• Dom. Gen 23rd, 2022

Denaro Lettera

Finanza ed economia a cura di Giuseppe Di Vittorio

Goldman, rischio politico in Italia potrebbe salire a gennaio

Che l’aumento dell’incertezza politica sia motivo di aumento della volatilità è ovvio, meno intuitive sono le ragioni di fondo dell’aumento delle oscillazioni. A spiegarle è Goldman Sachs. La banca d’affari concentra la sua attenzione sulla prossima elezione del Presidente della Repubblica in Italia. Un’eventuale elezione di Mario Draghi comporterebbe un aumento delle probabilità di elezioni anticipate, dicono in Goldman. E’ anche vero, secondo alcuni cronisti politici, che una sua mancata salita al Quirinale potrebbe scompaginare l’attuale stabilità, perchè vorrebbe dire che puoi “utilizzarlo” come forma di garanzia del debito pubblico con certezza solo per altri 2 anni, fino alle elezioni politiche del 2023.

Così il calendario

La stagione dell’elezione del Presidente della Repubblica si aprirà il 4 gennaio, con la convocazione degli eletti chiamati ad eleggerlo (deputati, senatori e alcuni consiglieri regionali). La prima votazione arriverà il 19 gennaio ma è molto probabile, secondo Goldman, che l’incarico arriverà solamente il 22 gennaio, dopo cioè la quarta votazione quando la maggioranza scende. Secondo l’Articolo 83 della Costituzione, L’elezione del Presidente della Repubblica ha luogo per scrutinio segreto a maggioranza di due terzi dell’assemblea. Dopo il terzo scrutinio è sufficiente la maggioranza assoluta.

Ma ritorniamo alle ragioni di fondo in generale che determinano un aumento della volatilità. Il rischio si manifesta perché si crea incertezza sull’attuazione degli investimenti e quindi su una probabile inversione del pil, a questo punto cresce il clima di incertezza che si trasferisce anche sulla capacità di ripagare un debito.

Attività Finanziarie e Rischio Politico italiano

Al momento il rischio politico per Goldman è basso ma piano piano che ci avviciniamo al mese che cambierà l’inquilino al Quirinale (gennaio) la volatilità potrebbe salire. Un buon indicatore è dato dal numero di notizie di politica economica e di dichiarazioni dei leader politici sul totale delle notizie. Al momento i notiziari ed i “rulli” delle agenzie sono monopolizzate dalle notizie sul Covid, ecco perchè la politica è passata in secondo piano e così l’indicatore segnala livelli modesti di rischio.

Andamento del Rischio Politico in Italia, monitoraggio attraverso indicatore

Per Goldman lo scenario più probabile è che Draghi rimanga Presidente del Consiglio, i Partiti più interessati alle elezioni anticipate sono solo 2: Pd e Fratelli d’Italia. Un’eventuale consultazione elettorale farebbe aumentare il loro peso in Parlamento. Quelli meno interessati sono praticamente tutti gli altri. Il modello di Goldman è sicuramente interessante ma non tiene conto però di alcuni ragionamenti di coalizione e di chance di andare al Governo con una maggioranza politica più omogenea. (riproduzione riservata e severamente vietata)

Elezioni politiche anticipate, partiti interessati e disinteressati
Andamento nei Sondaggi Partiti, prima e dopo la nomina Draghi a Presidente del Consiglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *