• Sab. Mag 28th, 2022

Denaro Lettera

Finanza ed economia a cura di Giuseppe Di Vittorio

Chiusura in rosso a Wall Street ma tecnicamente è neutrale

Il tabellone finale è rosso, S&P 500 -1,22%, Nasdaq -2,28%, Russel -1,45%. Al di la del colore o del segno della seduta, la giornata borsistica Usa è stata chiusa in modo neutrale, cioè il movimento di oggi è tutto rinchiuso all’interno del range della giornata precedente.

Il movimento tecnico è fra l’altro in linea con le attese per un evento importante che si terrà domani, mercoledì 26 gennaio, il Meeting della Federal Reserve.

Nessun segnale di inversione sul grafico giornaliero mentre sul chart orario, dopo l’inversione di ieri, la spinta propulsiva si è un po’ arrestata.

Il quadro intermarket

Il 2 anni americano è tornato sopra l’1,00%, l’1,03%, a 4 basis point di distanza dai massimi a battuti il 19 gennaio. Destino analogo per il 10 anni Usa, 1,78%, lontano dal top a 1,90% toccato sempre a gennaio. Il Dollaro si è ulteriormente apprezzato nel corso della giornata arretrando però sul finale, euro dollaro a 1,13 03. Sempre tonico il petrolio, molto vicino a 86, 85,80 dollari. L’oro chiude a 1.847, +0,28%.

Prosegue il rimbalzo del Bitcoin ma con spinta ridotta, 36.712, sotto 37.000.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *