• Gio. Ott 6th, 2022

Denaro Lettera

Blog di Finanza, Economia, Pubblica Amministrazione, Melegnano e Giambellino

Fed, le differenze fra il Comunicato di gennaio e quello di dicembre

La Fed diventa aggressiva, l’inflazione mette paura ai funzionari della Banca Centrale, di fatto si va verso il primo aumento dei tassi di interesse nella riunioni di marzo. Ma quali sono stati i cambiamenti di comunicazione da parte della Banca Centrale a Stelle e Strisce? Eccole nel dettaglio, ma prima di partire è giusto ricordare che su 5 cambiamenti, 4 implicano una politica monetaria restrittiva e solo 1 accomodante.

Cambiamento 1

Frasi o Parole che c’erano nel Comunicato di dicembre ma non ci sono in quello di gennaio

La Federal Reserve si impegna a utilizzare la sua gamma completa di strumenti per supportare l’economia statunitense in questo momento difficile, promuovendo così i suoi obiettivi di massima occupazione e stabilità dei prezzi. (implicazione aggressiva)

Cambiamento 2

Frasi o Parole Presenti nel Comunicato di gennaio ma non c’erano a dicembre

I settori più colpiti dalla pandemia sono stati colpiti dal recente forte aumento dei casi di COVID-19. (implicazione accomodante)

Frasi o Parole presenti a dicembre sostituite a gennaio

Cambiamento 3

Presente a dicembre

Con l’inflazione che supera da tempo il 2 per cento

Sostituita con questa frase a gennaio

Con un’inflazione ben al di sopra del 2 per cento (implicazione aggressiva)

Cambiamento 4

Presente a dicembre

Il Comitato prevede che sarà opportuno mantenere questa fascia obiettivo fino a quando le condizioni del mercato del lavoro non avranno raggiunto livelli coerenti con le valutazioni del Comitato sulla massima occupazione.

Sostituita con questa a Gennaio

Il Comitato prevede che presto sarà opportuno aumentare la fascia obiettivo per il tasso sui fondi federali. (implicazione aggressiva)

Cambiamento 5

Presente a dicembre

Il Comitato è disposto ad adeguare il ritmo degli acquisti se giustificato da cambiamenti nelle prospettive economiche

Sostituita con questa a Gennaio

Il Comitato ha deciso di portare a termine gli acquisti di titoli di Stato all’inizio di marzo. (implicazione aggressiva)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *