• Gio. Lug 7th, 2022

Denaro Lettera

Finanza ed economia a cura di Giuseppe Di Vittorio

Mossa di marketing di T.Rowe Price, tour di eventi in Italia nei ristoranti stellati

Azione muscolare lato commerciale della T.Rowe Price. Gli eventi fisici? Si fanno nei ristoranti stellati degli chef più conosciuti. Facile prevedere il risultato già prima di partire, tutto esaurito almeno lato partecipazione. Qui i rischi sono magari di scontentare qualcuno perchè non c’è posto. Sul piano dei ritorni economici la mossa avrà sicuramente un costo e per capire se il “gioco è valso la candela” si tratterà di aspettare il prossimo road show, in caso di replica o altre iniziative di questo livello la risposta sarà affermativa.

(nella foto: Maria Grazia Briganti VP, Head of Marketing – Southern EMEA)

Tappe e Ristoranti

L’iniziativa è cosi alta che c’è l’imbarazzo di partire nella descrizione dalla formula o dal contenuto. Visto l’elemento di novità partirei proprio dalla formula.

Sono stati coinvolti fra gli altri: il Ristorante La Pergola di Roma (8 giugno), l’Osteria Gucci di Massimo Bottura di Firenze (26 maggio) e Carlo Cracco a Milano (22 giugno). Fanno sempre parte delle tappe che verranno toccate: Matteo Grandi in Basilica a Vicenza (24 maggio), I Portici a Bologna (25 maggio), Palazzo Petrucci a Napoli e il Cambio a Torino (15 giugno).

“Dopo tutte le iniziative in remoto gli eventi fisici devono avere un valore aggiunto altrimenti non hanno senso”, hanno spiegato da T.Rowe Price. Difficile dargli torto, in remoto puoi fare tante cose, risulta complicato parlare di mercati e investimenti e contestualmente gustare dell’ottimo cibo.

I contenuti

Quanto ai contenuti l’idea di fondo che traspare è di non lasciare soli i Consulenti in un momento complicato come questo: l’azionario (fonte di maggior entrata per i promotori) è in caduta libera, soprattutto quello più promettente e robusto tradizionamente in termini di ritorni, l’americano. L’inflazione, perfetta sconosciuta addirittura per una generazione è ricomparsa, il dilemma è per quanto tempo ci terrà compagnia. La risposta a quest’ultima domanda cambia molto quanto meno l’allocazione tattica delle risorse. In T.Rowe Price nel comunicato di lancio non ne parlano ma ci sono poi le questioni geopolitiche che sicuramente “frullano” nella testa dei consulenti finanziari, non si tratta solo della guerra a due passi da casa nostra che al momento sta limitando i danni, almeno quelli finanziari, ma diventa più complicato dopo le tensioni che si sono viste di recente e nel passato prossimo al limite dell’insulto switchare con disinvoltura da Azionario Emergente cinese a quello latino americano e magari attraverso esperienze africane.

T.Rowe Price non sarà la sola in tour, molte case di investimento dopo lo stop pandemia hanno ripreso a presidiare il territorio.

Senti chi parla

Passando agli speaker non ci saranno voci esterne, nelle diverse tappe si alterneranno” Federico Domenichini, Head of Advisory, Francesca Calabrese, Senior Relationship Manager, e Francesco D’Acunzo, Senior Relationship Manager di T. Rowe Price. Non è escluso però se ci saranno le giuste modalità che saranno proprio i consulenti con le loro domande o osservazioni i protagonisti dell’evento. Buon appetito! (riproduzione riservata)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *